Identità

Fondata nel 1865 da Luigi Luzzatti (un brillante economista di soli 24 anni), Banca Popolare di Milano è rimasta nel tempo fedele al modello che ne ha ispirato la nascita: è un'azienda a capitale diffuso, caratterizzata da uno stretto rapporto con i clienti, prevalentemente famiglie e piccole e medie imprese, con una grande partecipazione dei dipendenti alla vita sociale e un forte legame con i territori in cui opera e alle cui iniziative sociali devolve, per statuto, una quota dell'utile.

Il legame alla tradizione non ha impedito a BPM di essere un polo aggregante, aperto alle novità del mercato: in tutte le nostre azioni, come dimostrano i recenti piani industriali, c’è la volontà di innovarci, di andare incontro alle trasformazioni, consapevoli che creare valore sociale oltre che economico sia la strada per uno sviluppo di lungo periodo.

Mission

Essere la banca di riferimento sul territorio per lo sviluppo di famiglie e imprese, dando pieno valore alla relazione di lungo termine con la clientela.

  • proseguire nel solco della tradizione BPM di centralità del cliente (famiglie e imprese) e forte orientamento a una relazione trasparente migliorando significativamente il servizio con un'offerta semplice e legata ai bisogni
  • essere una cooperativa attenta allo sviluppo dei risultati economici e alla solidità patrimoniale nel rispetto degli impegni verso soci e azionisti
  • valorizzare il patrimonio umano e mantenere con i dipendenti un sistema di relazioni che alimenti la motivazione e il senso di appartenenza al fine di conseguire gli obiettivi aziendali
  • mantenere un atteggiamento attento alle tematiche di responsabilità sociale d’impresa e alle iniziative di crescita sostenibile sul territorio